Stampa
Categoria: Comunicati
Visite: 1723

 

Quest’oggi si è svolto un ulteriore incontro pressola DirezioneGeneraleper il Personale Civile sul Fondo Unico di Amministrazione per l’anno 2012.

L’Amministrazione ha comunicato che il fabbisogno relativo alle indennità per le Particolari Posizioni di Lavoro è risultato inferiore di circa € 1.000.000 rispetto allo stanziamento previsto per l’anno 2011.

 

CGIL-CISL-UIL nell’ottica di chiudere al più presto l’accordo hanno avanzato le seguenti proposte:

  1. confermare integralmente gli istituti e gli importi delle singole PPL concordate lo scorso anno;
  2. confermare, per l’anno 2012, l’importo pro-capite del fondo unico di sede previsto dall’accordo FUA 2011, che dovrà anzi essere incrementato in relazione ai risparmi determinati sia dalla minor spesa per l’indennità di mobilità (circa € 800.000) sia dal minor fabbisogno delle PPL;
  3. nel riaffermare l’esigenza di una complessiva rivisitazione di tutte le tipologie di indennità, comprese i turni e reperibilità, con l’obiettivo, da realizzare nel 2013, di rendere più efficace l’incentivo per tali tipologie di prestazioni, è stata proposta la costituzione di un tavolo di confronto permanente di analisi e di verifica.

 

L’Amministrazione ha preso atto delle nostre proposte riservandosi di convocare al più presto una nuova riunione.

 

Roma, 6 giugno 2012

.

FP CGIL                                     CISL FP                                       UIL PA

Noemi Manca                            Paolo Bonomo                             Sandro Colombi